Informazioni

risparmio.1487679553Previsto per il 19 aprile ore 20 l'incontro in aula magna al Martini dell'assessore Sara Ferrari per presentazione piano di acccmulo.

Il contributo per il piano di accumulo è una misura voluta dalla Provincia autonoma di Trento per incrementare le iscrizioni delle ragazze e dei ragazzi trentini all'università.
Un'iniziativa di aiuto alle famiglie, che così potranno dare vita ad un piano di risparmio e la Provincia concorrerà, al momento dell'iscrizione all'università, con una somma in denaro tale da aumentare in maniera importante il capitale accumulato per le spese universitarie.
Il Trentino che stiamo costruendo ha bisogno di giovani preparati che contribuiscano da protagonisti alla crescita del nostro territorio e che possiedano strumenti e formazione per essere competitivi.

 
 
Mercoledì 19/04/2017 alle ore 20.00 l'Assessore all'Università e Ricerca dott.ssa Sara Ferrari sarà presente all'Istituto Martini, incontrerà le famiglie degli studenti della Piana Rotaliana e fornirà tutte le informazioni sull'iniziativa.


Chi ha diritto ai contributi?


Studenti residenti anagraficamente in provincia di Trento da almeno tre anni
Studenti che intendono iscriversi a percorsi di studi presso università, istituti universitari o istituti superiori di grado universitario che rilasciano titoli aventi valore legale, in tutto il territorio nazionale e all'estero e per corsi di laurea triennale, laurea a ciclo unico o presso istituti di alta formazione professionale
Studenti non beneficiari di borsa di studio del diritto allo studio universitario o altro ateneo nazionale o estero
Studenti appartenenti a famiglie che, nel rispettodei requisiti di merito e di condizione economica hanno un ISEE (Indicatore della condizione economica equivalente) fino a 29.000 euro

Come accedere ai contributi?

Accedere al contributo è facile, basta:
Aprire un libretto risparmio, un conto corrente o un PAC
Versare periodicamente una somma di denaro compresa tra 50 e 100 euro mensili per un periodo da 3 a 5 anni precedente all'iscrizione
Avere un reddito ISEE non superiore a 29.000 euro
La Provincia autonoma di Trento, all'atto dell'iscrizione all'università, parteciperà al finanziamento degli studi

Dove e quando fare domanda di contributo?

La domanda va presentata agli Uffici provinciali successivamente all'immatricolazione all'università, completa della documentazione attestante l'avvenuto accumulo e l'indicatore ISEE della famiglia. Annualmente sarà pubblicato un avviso con le modalità e le scadenze per inoltrare la richiesta.
 
Calcolo ed erogazione del contributo

modulo.1487754022Calcola il contributo con il simulatore
E' facile conoscere il tuo piano di accumulo e il relativo contributo che la Provincia autonoma di Trento ti può riconoscere. Compila i campi richiesti con pochi e semplici dati: avrai la proiezione in tempo reale. Investi nello studio!
Il contributo è calcolato in base a quanto accumulato, all'indicatore ISEE e se lo studente è in sede o fuori sede/pendolare.
E' erogato in tre rate annuali: la prima alla richiesta, la seconda e la terza solo se conseguiti determinati livelli di merito.