Menu
premio itas1Oggi al quartiere della Albere a Trento, palazzo Itas, Sofia Floriani della classe seconda B del liceo scientifico sportivo è stata chiamata sul palco dallo scrittore Enrico Brizzi, presidente della giuria del concorso letterario Montagna Avventura, sezione giovanile del prestigioso premio Itas Montagna che vanta nomi prestigiosi da Rigoni Stern a Cognetti.
Il suo racconto "Io ti aspetto" è stato scelto insieme a pochi altri tra i 650 giunti da tutta Italia per la quinta edizione del concorso nazionale.
Una montagna che commuove, quella del racconto di Sofia, che aiuta a superare il dolore,che dà forza e protezione con la sua eterna presenza.
Belle emozioni, per la protagonista, la famiglia e tutto il Martini e bell'omaggio alla scrittura col suo potere, come dimostrato in questo caso, di trasformare il dolore in bellezza.
In attesa, a settembre, dell'antologia con il racconto di Sofia, lo scrittore Brizzi, prima di andare a premiare "i grandi", saluta i vincitori con tre consigli del grande Mario Rigoni Stern ai giovani: “Spegnete la televisione, leggete buoni libri e innamoratevi!”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

premio itas2 min