Menu
IMG 20180628 WA0004Quella di Alessio Mattarei è certamente una storia curiosa e molto positiva. A trentacinque anni, dopo una maturità scientifica al Galileo Galilei di Trento e una laurea triennale in Economia e una specialistica in Decisione economiche, impresa e responsabilità sociale conseguite all'Università degli Studi di Trento (la seconda nel 2010), il ragazzo, residente a Mezzocorona, ha deciso di frequentare nuovamente un istituto superiore, scegliendo questa volta un Corso Serale all'Istituto Martino Martini di Mezzolombardo. Un percorso avviato tre anni fa, partendo dalla classe terza, e che quest'anno lo ha visto primeggiare negli esami dí maturità ottenendo l'unico «cento» - anzi un «cento» e lode, precisa - di tutta la scuola. Il tutto svolgendo anche il tirocinio professionale per diventare dottore commercialista. Ma perché un ragazzo già laureato decide un giorno di ritornare sui banchi di una scuola superiore? «Volevo approfondire le conoscenze di contabilità - racconta dalla spiaggia dove si sta godendo delle meritate vacanze -. Così mi sono iscritto al corso serale di Tecnico Economico in Amministrazione, Finanza e Marketing. Pensi - aggiunge - che mi sono iscritto dopo aver letto una pubblicità dell'istituto pubblicata su l'Adige... Dopo la laurea pensavo di fare altro. Ho fatto esperienze lavorative diverse e poi ho sentito che mi serviva studiare delle materie che non avevo avuto modo di conoscere durante il mio percorso di laurea. Ho pensato di farlo in questo modo. Parallelamente ho fatto il praticantato per un anno in uno studio commercialista di Trento e per altri sei mesi in uno di Mezzolombardo». Alessio Mattarei è un giovane brillante. Solo qualche mese fa, è stato tra i venti vincitori del Concorso «EconoMia» collegato al Festival dell'Economia di Trento, ottenendo anche la possibilità di essere inserito nell'Albo nazionale delle eccellenze presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. L'iniziativa, alla quale hanno partecipato centoventi scuole di diciannove regioni italiane con quasi mille candidati, è promossa da un Istituto tecnico economico di Parma ed è sostenuta dal MIUR, dall'AEEE (Associazione europea per l'educazione economica) e dal Comitato promotore del Festival con l'intento di promuovere una più solida e diffusa cultura economica tra gli studenti delle scuole secondarie dì secondo grado di tutti gli indirizzi scolastici e di valorizzare le eccellenza. Quali sono ora i progetti di Alessio Mattarei? Studio, studio e ancora studio. «Mi piacerebbe continuare ad acquisire competenze, ad esempio, su dei programmi per il computer che ci sono stati insegnati a scuola - aggiunge infatti il ragazzo - e poi vorrei imparare bene le lingue, l'inglese e il tedesco». Naturalmente anche il lavoro è tra gli obiettivi dl Alessio Mattarei: «In questo anno voglio prepararmi bene per l'esame di Stato per diventare dottore commercialista e mi piacerebbe molto lavorare nella scuola. Fare il professore, insomma». Insegnante delle scuole superiori? «Alla scuola serale, però, - conclude -, Lo preferirei. Qui ho trovato persone molto motivate ad apprendere quello che viene insegnato».

 

Il premio e 100 e lode

In primavera Alessio Mattarei che ha ottenuto 100 con lode alla maturità, è stato tra i venti vincitori del Concorso «EconoMia» legato al Festival dell'Economia di Trento. Lo studente, oggi diplomato al corso serale all'Istituto Martini, aveva sostenuto una prova online sul tema del Festival 2018 «Lavoro e Tecnologia». Dopo aver risposto a quaranta quesiti a risposta chiusa, ha dovuto redigere un saggio breve. Gli elaborati sono stati esaminati da una commissione composta da nomi illustri del mondo dell'economia.