Menu

ai sensi artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000, sotto la propria responsabilità, consapevole delle conseguenze civili e penali, richiamate dall’art. 76 del DPR 445/2000, previste in caso di dichiarazioni mendaci e falsità negli atti, in qualità di lavoratore della scuola

DICHIARA

  • di impegnarsi a garantire il rispetto e l’applicazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID – 19 stabilite dal datore di lavoro e dalle Autorità competenti;
  • di essere a conoscenza che è obbligatorio rimanere presso il proprio domicilio e non andare al lavoro in presenza di febbre (oltre i 37,5°C). In tal senso, al fine di attuare misure volte a favorire il controllo della temperatura dei lavoratori, si impegna a misurarsi la temperatura corporea ogni giorno prima di recarsi al lavoro;
  • di essere consapevole ed accettare il fatto di non poter fare ingresso o di non poter permanere nei luoghi di lavoro e di doverlo dichiarare tempestivamente al datore di lavoro laddove, anche successivamente all’ingresso, sussistano le condizioni di pericolo quali ad esempio sintomi di influenza, febbre superiore a 37,5 gradi, congiuntivite, dolori muscolari nelle ultime 24 ore;

si impegna a:

COMUNICARE

 

quotidianamente al datore di lavoro qualora il sottoscritto:

  • o i propri conviventi manifestino sintomi influenzali quali ad esempio tosse, febbre superiore a 37,5 gradi, congiuntivite, dolori muscolari nelle ultime 24 ore;
  • sia stato a contatto con persone positive al virus COVID – 19 nei 14 giorni precedenti;
  • sia sottoposto a misura di quarantena causa il virus CoViD – 19;
  • sia risultato positivo a tampone per la ricerca di virus COVID-19.

 

In fede.