Menu

ripartenzaIl “Piano operativo dell’istruzione - anno scolastico 2020/2021” approvato con deliberazione della Giunta provinciale n. 1030 del 22 luglio 2020 e il “Protocollo Salute e Sicurezza nelle scuole – Covid 2019 – Istituzioni scolastiche e formative del primo e secondo ciclo”, la cui adozione è stata formalizzata con deliberazione della Giunta provinciale n. 1030 del 22 luglio 2020, delineano le linee guida provinciali per la ripresa dell’attività scolastica da Settembre 2020 e per l’intero a.s. prossimo.

Tali documenti raccomandano una scansione ordinata della presenza degli studenti a scuola per evitare assembramenti che non garantiscano la distanza prescritta di un metro dalle “rime boccali” (così come definite nei vari documenti ministeriali e provinciali), all'insegna della flessibilità e del necessario adattamento e revisione progressiva, all’eventuale mutare della situazione.

Il “Protocollo salute e sicurezza” in particolare contiene specifiche indicazioni e raccomandazioni al mondo della scuola, che conferisce grande enfasi al concetto di stabilità e unitarietà del gruppo classe (studenti/docenti) assegnatario di una data aula , anche nelle attività di recupero e potenziamento che non siano la didattica ordinaria curriculare (in definitiva, si prescrive di non articolare mai gli studenti in gruppi misti, ancorché piccoli). Altra importante misura di prevenzione sarà costituita dalle operazioni di pulizia e sanificazione degli ambienti a cura del personale Ata, dell'aerazione frequente dei locali, nonché dalla igiene personale che prescrive - come noto - lavaggio frequente delle mani o igienizzazione con gel a base alcolica.

Continua in Circolare n. 09 allegata....